Organizzare il matrimonio in Chiesa

Scritto il 16 Novembre 2011 by   |   Categoria: Il matrimonio

Il matrimonio in Chiesa scelto dalla maggioranza degli italiani.

La Chiesa regola il matrimonio cattolico indicando che possibile celebrarlo presso la Chiesa di appartenenza dello sposo o della sposa oppure presso quella in cui i due sposi andranno a vivere.




Non dunque possibile scegliere una Chiesa a seconda delle proprie predilezioni personali.

Ovviamente vi un minimo di tollerenza rispetto a questi principi ed possibile ottenere delle esenzioni per particolari motivazioni.

La celebrazione del matrimonio in Chiesa gratuita, ma una offerta, libera, richiesta. L'offerta necessaria per coprire le spese sostenute dalla parrocchia relative a riscaldamento, addobbi, luci. Gli addobbi floreali sono a carico degli sposi.

Spesso il parrocco a dare una indicazione relativa alla cifra da donare, in modo da dare un parametro agli sposi che spesso non idea di come comportarsi al riguardo. Ovviamente di tratta solo di una indicazione.

Ricordiamo che, per potersi sposare in Chiesa bene presentare alcuni documenti. Gli sposi devono attestare la loro appartenenza al credo della religione cattolica presentando i certificati di Battesimo e di Cresima.

Nel caso in cui la Cresima non sia stata celebrata occorre celebrarla prima del matrimonio. Entrambi i documenti possono essere richiesti presso la parrocchia in cui sono stati celebrati i sacramenti in questione.

Infine, necessaria la presentazione del Certificato di Stato Libero Ecclesiastico che attesa che il richiedente non abbia gi contratto un matrimonio con rito religioso. Il documento viene richiesto solo se uno dei due sposi ha dimorato al di fuori della diocesi per almeno un anno.

Per potersi sposare in Chiesa necessario frequentare il corso di preparazione al matrimonio ed esibire quindi il relativo certificato di frequentazione. Esso pu durare 4/6 mesi e va integrato con la frequentazione alla Messa domenicale.

Il parroco, una volta attestata la presenza di tutta la documentazione, accerta la assoluta convinzione degli sposi e la loro appartenenza alla Chiesa Cattolica e rilascia la richiesta di pubblicazione alla casa comunale.

Dopo 8 giorni, viene rilasciato dal Comune il certificato di avvenuta pubblicazione ed il parroco, acquisito questo certificato, potr procedere alle pubblicazioni matrimoniali nella parrocchia di entrambi gli sposi.

Il Nulla Osta ecclesiastico un documento necessario nel caso in cui il matrimonio avvenga in una Chiesa diversa da quella di appartenenza di entrambi gli sposi.

L'ultimo passaggio quello del rilascio del Consenso religioso alle nozze, rilasciato dal parrocco dopo la presentazione di tutti i documenti e dopo il colloquio con il parroco della chiesa in cui il matrimonio sar celebrato.

 

Le foto del matrimonio

Fiori matrimonio Auto matrimonio Abito da sposa Abito da sposo location matrimonio Matrimonio in Chiesa

Organizzare un Matrimonio

Il sito è puramente a carattere informativo. Non si organizzano matrimoni nè si vendono servizi.

I siti e le aziende elencate non hanno alcun legame con questo sito

 

Contatti

Se avete rilevato un errore o se la vostra azienda non è stata inserita, scrivete a:

E-mail: info@organizzare-matrimonio.com